All’improvviso sei imbecille: i 5 consigli non richiesti, che riceverai in gravidanza

febbraio 26, 2016

 

Yes, I’m pregnant!
E come tutte le pregnant al primo pargolo, alla comparsa della seconda linea rosa sul test, ho completamente perso la bussola. L’importante è ammetterlo.

E questo stato di grazia non credo mi abbandonerà per tutta la gravidanza.
Ho scoperto però, con i due neuroni vigili e lucidi che restano, un universo di cose che ignoravo totalmente. Anche questa non credo sia una novità, anzi la ritengo tappa obbligata delle future mamme. A prescindere dall’infinita offerta di articoli per l’infanzia, oggetti di ogni tipo di cui a volte ignoro l’utilità (ma credo che la scoprirò sul campo), la cosa che più mi lascia basita sono le “essenzialicosedasaperealtrimentisei finita” durante la dolce attesa. Io ero all’asciutto, lo ammetto, pensavo che una volta incinte, aspetti 9 mesi, ogni tanto vai dal medico, ecografie ed analisi, poi il parto e bon, tutto qua.
Credevo, io tonta. Invece no. Ci si potrebbe scrivere un’enciclopedia su tutto ciò che la gravidanza comporta, dalla fame incontenibile di cose improbabili, alle nausee alle 5 del mattino, dagli improvvisi attacchi di ira funesta alla sensazione di spiaggiamento ogni volta ci si stende (anche a pancia piccola!!). E poi l’infinita conoscenza altrui. Questo è il punto cardine, non importa se a torto o a ragione, se resti incinta per il contorno (non solo femminile)  hai bisogno assoluto dei loro consigli. Tutti. Anche quelli (soprattutto!!) senza la minima base scientifica, palesemente infondati, quelli a cui non crederesti mai se fossi lucida, ma che ora che sei deneuronizzata, ti mettono una bella pulce nell’orecchio, di quelle martellanti, che ripetono “E se fosse vero? Se ti sbagliassi?”.
Di questa roba c’è una Treccani intera, molti fanno ridere,  molti altri fanno tanto ridere, alcuni ti fanno cadere le braccia. Poi però se ne esce sempre qualcuno con la cugina di un’amica che non li ha seguiti, ed è subito catastrofe.
Qui la mia special top five:

Natiche propiziatorie:
5_ “Ti si allargano i fianchi, avrai una femmina” infatti aspetto un maschietto.
Questioni di postura:

4_ “se accavalli o incroci le gambe quando ti siedi, gli si artorciglia il cordone ombelicale intorno al collo” quindi niente yoga e sedute composte

Birra!!
3_ “se vuoi allattare devi bere birra, serve a fare il latte” io non chiedo altro, ma non credo sia il caso…

Daje col cordone 2
2_ “non indossare collane o il bimbo si artorciglierà il cordone ombelicale intorno al collo! ” che poi col viso tondo stanno anche male…

And The Winner is…
1_ “Se hai acidità di stomaco, il bimbo ha tanti capelli!” Immagino la mamma di uno a caso dei Cugini di Campagna che ulcera perforante!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply