Prendi i ceci e fatti un hamburger

marzo 14, 2016

Credo di essere stata abbastanza chiara ed esplicita nel titolo del post:

insomma si parla di cibo (ma va?).
Inutile riprendere discorsi infiniti, e infinitamente noiosi, sull’importanza di un corretto apporto di proteine nell’alimentazione, e a dimostrazione del fatto che i legumi possano essere una valida alternativa alle proteine animali, quanto meno per limitarne un po’ il consumo, ho trovato in rete alcune ricettine sfiziose e facili (eh sì perché altrimenti stavano bene lì, dato che è stranoto io non sia Cracco) e ho deciso di postarne una in particolare, ampiamente sperimentata e modificata (a mio gusto!).
Trattasi di hamburger di ceci, la bella polpettozza dei fast food in versione clean.
Io ne ho sperimentato due versioni, una totalmente vegan, l’altra invece prevede l’impiego di uova, entrambe buone e molto sostanziose.

Per 4 hamburger:
350 g di ceci (se si utilizzano secchi, ricordarsi di metterli a bagno una notte prima di cuocerli, altrimenti vanno bene anche quelli in barattolo)
1 Uovo
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di senape
Sale e pepe
Mollica di pane q.b. (pancarré per praticità)

Gli ingredienti vanno frullati tutti insieme e la mollica aggiunta poco alla volta, per ottenere la giusta consistenza, né troppo molle (poi non riuscirai a girarli in cottura) né troppo asciutta.
Col cucchiaio, io uso uno stampo per hamburger , si formano 4 belle polpettozze spesse, da cuocere su una bistecchiera ben calda.

Sono cotti in un attimo e sono davvero buoni.
Per la versione vegan si può sostituire l’uovo con una patata lessa, aiuta ad amalgamare il tutto.
Possono essere aggiunte spezie all’impasto se aggrada.

Io li metto nei panini al sesamo, classici per gli hamburger, con insalata.
Ok confesso, ci stanno benissimo anche la maionese o il ketchup, fai ciao ciao alla dieta e a tutti i buoni propositi salutisti…
Keep calm and eat chickpeas !

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply